homepage bottone homepage corsi online
Link Chi siamo Link altre attività link articoli e approfondimenti link affinità Link contatti
Link pagina Eventi ./ Link catalogo per collane Link pagina newsletter
Articoli

 

Identificare ringonfiamenti ed escrescenze cutanee nel cane

Articolo di Catherine O'Driscoll tratto dalla newsletter dell'associazione Canine Health Concern, Primavera 2015

Ascesso: un accumulo dolorante di pus in corrispondenza di un morso o una puntura.

Tumore a cellule basali: nodulo solitario, di solito con base ristretta o su stelo. Rotondo, di solito privo di pelo, può essere ulcerato. Si riscontra su testa, collo e spalle dei cani anziani. La prognosi è buona se il tumore viene rimosso.

Cisti da inclusione epidermica: un bozzo duro sotto la pelle. Può spurgare materiale denso e infettarsi. Generalmente benigno (non-canceroso).

Ematoma: un accumulo di sangue raggrumato sotto la pelle; spesso si forma nei padiglioni auricolari, a causa dello scuotimento della testa, di un trauma o di grattamento. Benigno.

Istiocitoma: formazione a cupola (ricorda un bottone) a crescita rapida, riscontrabile in qualsiasi parte del corpo, di solito nei giovani adulti. Benigno.

Lipoma: formazione liscia, rotonda o oblunga situata nel sottocute; soffice al tatto. Benigna.

Tumore dei mastociti: escrescenze solitarie o multiple solitamente riscontrabili su trocno perineo e zampe. Più diffuse in certe razze, fra cui Boxer, Golden retriever, Bulldog e Boston terrier. Una statistica suggerisce che circa il 50% dei questi tumori sia curabile attraverso la completa rimozione chiurgica e il trattamento. I cani che non ripresentano il tumore dopo sei mesi di solito difficilmente mostrano recidive.

Melanoma: nodulo marrone o di colore scuro riscontrabile in zone dalla pelle scura. Se situato in bocca o nel letto subungueale di solito è maligno.

Adenoma sebaceo: detto anche ciste sebacea. Crescita liscia, rosea, simile a una verruca, di dimensioni inferiori ai 2 cm. Molto comune sulle palpebre e sugli arti. Riscontrabile in età avanzata (età media 10 anni). Molto comune nei Barboni e nei Cocker spaniel. Non-canceroso.

Papilloma cutaneo: fuoriesce dalla pelle e assume l'aspetto di una verruca. Non è doloroso né pericoloso.

Sarcoma dei tessuti molli: massa di diverse dimensioni e collocazioni. Spesso a crescita lenta. Per tumori di basso grado che possono essere rimossi con margini netti e abbondanti, la prognosi è eccellente.

Carcinoma a cellule squamose: si tratta di un'ulcerazione di colore grigio o rossastro che non guarisce, riscontrabile su pancia, scroto, piedi, gambe, labbra o naso. Ricorda un po' un cavolfiore. I carcinomi della pelle raramente si diffondono.

 

Catherine O'Driscoll   link scheda autore

Vai all'elenco degli articoli
Torna alla link homepage Torna in link alto